wwoof…che Passione!!

63849Vogliamo iniziare questo blog con il primo post dedicato al WWOOF (World Wide Opportunities Organic Farm), perché quest’esperienza è stata per noi fondamentale e “chiave di volta” definitiva verso un cambiamento delle nostre vite…la cosa giusta al momento giusto 🙂 .
Sul sito ufficiale di wwoof italia troviamo la definizione che riporto:

WWOOF è un movimento mondiale che mette in relazione volontari e progetti rurali naturali promuovendo esperienze educative e culturali basate su uno scambio di fiducia senza scopo di lucro, per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile.

Il Woofing è sicuramente un turismo alternativo, un modo diverso di viaggiare e di scoprire nuovi luoghi ma è in realtà è molto di più, è soprattutto un’opportunità per “riscoprire” un contatto originale con la Natura e conoscere le innumerevoli realtà rurali basate sull’agricoltura biologica, biodinamica e sinergica.
E’ un modo per dare un contributo alle piccole aziende agricole e ridare vita alle nostre campagne, ricevendo in cambio la possibilità di assaporare uno stile di vita più sostenibile, di accrescere le proprie competenze sia con l’apprendimento di mestieri e tradizioni dei territori, sia da un punto di vista umano, con le relazioni che si instaurano e che spesso si trasformano in durature amicizie.
In sostanza la formula consiste nel prestare la propria manodopera (ma non lo sfruttamento!!) alle aziende agricole (host) aderenti alla rete wwoof, in cambio di vitto e alloggio e partecipazione alla vita della comunità grande o piccola che sia.
Abbiamo scoperto sul web questa realtà e a marzo ci siamo associati alla rete iniziando la ricerca dell’host, sulla lista disponibile online sul sito web, per la nostra prima esperienza di wwoofer.
La nostra ricerca era orientata a trovare una piccola azienda che si occupasse di orticoltura, per mio interesse, ma anche della coltivazione ed uso di piante aromatiche e officinali, per interesse di Silvia, e che fosse sulle colline non troppo distante dal mare.
Dopo vari contatti via email e poi telefonicamente con diversi host la scelta è caduta su  Fonte dei Fiori, una piccola azienda biologica sulle colline marchigiane, a Pergola in provincia di Pesaro, che si è resa disponibile per il periodo da noi richiesto.
Quindi a la seconda settimana di Giugno siamo partiti per questa nuova “avventura”, emozionati e un po’ intimoriti perché senza nessuna esperienza in fatto di agricoltura, ignorando il fatto che non è assolutamente necessario averne 🙂 .
Una volta conosciuti Maria e Hannes, di Fonte dei Fiori, ci siamo resi conto che una delle cose più belle che ci ha permesso wwoofing è poter instaurare con le persone rapporti veri, non condizionati dai ritmi della vita di tutti i giorni fatta di lavoro d’ufficio, spesa e commissioni varie. Poter assaporare lentamente un semplice pranzo insieme, un tramonto, una passeggiata e un gelato la sera (quando non si è distrutti a una giornata nel campo 🙂 ), guardare i colori della natura che troppo spesso ignoriamo per correre qua e là, sobbarcati dai mille nostri “obblighi”. Il solo poter godere intensamente di queste piccole cose ci ha fatto capire quanto poco possa bastare per essere appagati e soddisfatti.
In quei dieci giorni abbiamo si faticato durante il giorno districandoci tra la raccolta di frutta, verdura ed erbe aromatiche, la preparazione e la coltivazione dei terreni, ma sempre con ritmi sostenibili e non frenetici.
Era calma e piacevole l’atmosfera che si creava durante il giorno quando si era impegnati nella attività di campagna, c’era sempre tempo per una risata, una chiacchierata e un momento di pausa per godersi un gustosissimo centrifugato di frutta fresca (chiaramente raccolta dall’orto!).
Maria e Hannes non ci hanno insegnato solo delle semplici operazioni agricole, ma attraverso i loro gesti quotidiani e il loro essere sè stessi, ci hanno trasmesso il loro amore e il profondo rispetto per la terra e la natura.
E’ un’esperienza che consigliamo vivamente a tutte le persone che hanno qualcosa dentro di sè che li spinge a cambiare, ad uscire da determinati condizionamenti; si ha finalmente l’opportunità di poter guardare al mondo con un’altra prospettiva e scoprire una realtà semplice e appagante che può veramente rivoluzionare il nostro atteggiamento alla vita.

Annunci

Un pensiero su “wwoof…che Passione!!

  1. Pingback: Autoproduzione fa rima con relazione - Vivisostenibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...