Raduno Nazionale Genuino Clandestino & Agricoltura contadina

Dal 21 al 23 Aprile si è svolto a Bologna il raduno nazionale del movimento Genuino Clandestino,  che per chi non lo conoscesse è una comunità fatta da contadini, artigiani e soprattutto persone, in lotta per l’autodeterminazione della sovranità alimentare, e tramite i mercati contadini restituisce dignità ai piccoli produttori e il diritto di vendere i loro prodotti freschi e trasformati “genuini”, al di fuori delle regole imposte dal sistema vigente e quindi “clandestini”, che a Bologna avviene tramite i mercati di Campi Aperti.
Continua a leggere

La separazione è un illusione

In un momento così delicato, come quello presente, NOI ESSERI UMANI, dovremmo capire e sentire che non siamo separati gli uni dagli altri ma che abbiamo un filo comune che ci unisce e ci accomuna, e il video che segue lo dimostra analizzando  il nostro DNA.
Persino la fisica quantistica con la teoria della non-località dimostra che la separazione è un illusione.
Dovremmo invece unirci contro chi da millenni ci separa gli uni dagli altri e soprattutto da chi ci separa dalla nostra anima e dall’essenza spirituale, e cominciare a tessere la vera relazione tra gli esserei umani: la Fraternità…BUONA VISIONE!

Due Cuori cercano casa-le per la loro destin-azione!

I tempi sono ormai maturi per concretizzare i nostri progetti o meglio ancora la nostra destin-azione e quindi siamo alla ricerca, in comodato d’uso gratuito o modico affitto, di una casa/casale/rustico già abitabile, con annesso terreno (max 5ha) e magari bosco per realizzare un progetto di creazione di un piccolo centro olistico e di ospitalità (B&B). In questo progetto vogliamo accogliere persone che sono alla ricerca di un luogo che promuova il “bene-essere” dell’individuo tramite l’ospitalità rurale, dove fare orticoltura per autosufficienza per noi e per gli ospiti, offrendo loro cibo vivo e sano, frutto di processi naturali.
Vogliamo organizzare inoltre corsi, seminari olistici e laboratori di produzione artistico-artigiana, offrendo la possibilità di passare periodi in totale libertà dove corpo, mente e spirito possano trovare un insperato equilibrio in un luogo dove “vivere” esperienze semplici ma autentiche, favorite dalla pace rigenerante della Natura.
Le ragioni che ci motivano sono un ritorno ad una vita più vera, sostenibile nei confronti dell’ambiente ma principalmente verso noi stessi, praticare una transizione verso un modo di vivere, pensare e sentire “umano”, dove l’agricoltura ritorna ed è protagonista come mezzo per ridare dignità alla persona, creando un contesto in cui le relazioni sono più importanti delle cose, dove i bisogni fondamentali dell’uomo trovano finalmente una giusta risposta e valore.
Chi passa da questa nostra casa “digitale”, e possiede un luogo che abbia le caratteristiche che cerchiamo, nella zona delle colline bolognesi e vuole affidarlo a persone che se ne prendano cura con serietà ed entusiasmo ci contatti per discuterne nei dettagli!!!
Lasciamo un video annuncio con i nostri faccioni 🙂

Ringraziamo anche gli amici di Destinazione Umana per diffondere il nostro appello!


Contattateci con il modulo sottostante o mandateci una email


Agricoltura Biodinamica

12472308_826540617450492_5065771704092358266_nSentivo il bisogno di fare un salto di qualità delle mie conoscenze sull’agricoltura e approfondire quel rapporto che ci lega inevitabilmente alla terra. Desideravo capire quali meccanismi, processi e forze agiscono per generare la vita in quel suolo che calpestiamo quotidianamente senza farci nemmeno più caso.
Sapevo che l’agricoltura biodinamica tratta queste tematiche ma non avevo mai approfondito, anche se questa pratica basata sulla visione spirituale antroposofica , elaborata dal filosofo ed esoterista Rudolf Steiner mi aveva affascinato e incuriosito.
Poi come si dice il “caso” mi ha presentato la possibilità di imbattermi in corsi sulla biodinamica a Firenze, presso l’agenzia formativa Apab, con docenti appartenenti all’associazione biodinamica italiana e mi sono iscritto a quello di orticoltura.
Continua a leggere

Collaborazione con ViviSostenibile

logo_smallMettersi in gioco non è facile, sopratutto di questi tempi, ma se lo fai con forza e passione il cambiamento diventa necessario e quasi inevitabile, rimettendo in discussione se stessi e i paradigmi che hanno sempre  imposto le regole ed un unico stile e modo di intendere la vita.
Quando la vita diventa il lavoro principale e non viceversa si iniziano a raccogliere i frutti e le soddisfazioni, ed ora Silvia inizierà la collaborazione con l’associazione e il team di  ViviSostenibile , dove scriverà ogni mese sul loro blog delle sue esperienze e delle sue pratiche di autoproduzione 🙂 .
Continua a leggere

Noi siamo Pane

85d08c11f6ed3a4b952785622699fccdAvevo smesso di mangiare il pane perchè non riuscivo più a digerirlo, mi gonfiava e mi faceva “umidità” nello stomaco, per questo l’avevo escluso dalla mia “alimentazione”, l’elemento antico che ha salvato, sfamato e nutrito l’uomo per millenni non mi apparteneva più.
Ma il pane che siamo abituati a mangiare non è più da considerarsi “alimento” ma bensì come un agglomerato di lievito artificiale e farine industriali che non hanno nulla a che vedere con la cultura del fare il pane.
Continua a leggere

Il Corpo e la Terra

wendell-berryHo da poco finito di leggere “Il corpo e la terra ” di Wendell Berry, forse più noto per  “La rivoluzione del contadino impazzito”.
E’ un libricino di neanche 100 pagine, che ti entra dentro con un’incredibile capacità detonante, in grado di scuotere  l’anima e la mente che insieme “abitano” il corpo come noi abitiamo la terra.
Le riflessioni mature e le intuizioni profonde contenute, sono talmente forti che sento il bisogno estremo di condividerle, e di urlare con forza contro la  follia quotidiana in cui siamo immersi e in cui siamo stati portati dall’uomo “moderno”, il quale non ha nessun diritto di distruggere ciò che non ha creato.
Continua a leggere